Vai al contenuto pricipale

Profili professionali

 Il Corso prepara alle professioni di (Codifiche ISTAT)

  • Chimici e professioni assimilate - (2.1.1.2.1) 
  • Ingegneri chimici e petroliferi - (2.2.1.5.1) 
  • Ingegneri dei materiali - (2.2.1.5.2) 
  • Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze chimiche e farmaceutiche - (2.6.2.1.3) 

Occupazione dei Laureati Magistrali In Scienza dei Materiali 
Condizione Occupazione dei Laureati ad 1 anno dalla Laurea (Indagine AlmaLaurea 2015)
Condizione Occupazione dei Laureati a 3 anni dalla Laurea (Indagine AlmaLaurea 2015) 

 Funzione in un contesto di lavoro:

Controllo qualità dei prodotti acquistati e venduti.
Sviluppo e miglioramento dei prodotti venduti.
Seguire processi di produzione.Ricerca di materiali innovativi.

Competenze associate alla funzione:

Conoscenze su tecniche di analisi e controllo dei materiali.
Conoscenze sui processi di sintesi e lavorazione dei materiali.
Conoscenze comparative sulle proprietà chimiche, fisiche, tecnologiche dei materiali.

Sbocchi professionali:

Laureato operante nelle divisioni "Produzione", "Controllo di Qualità" di una piccola, media o grande industria.                                                

Funzione in un contesto di lavoro:

 La figura professionale si inserisce nel sistema produttivo
quale specialista di strumentazioni avanzate per la determinazione di proprietà dei materiali,
quale ricercatore in laboratori di ricerca e sviluppo.

Competenze associate alla funzione:

Conoscenze su tecniche e strumentazioni di sintesi, analisi e controllo dei materiali.
Conoscenze comparative sulle proprietà chimiche, fisiche, tecnologiche dei materiali

Sbocchi professionali:

Laureato operante nella divisione "Ricerca e Sviluppo", "Controllo di Qualità" di una piccola, media o grande industria.
Scienziato responsabile di uno strumento (beamline) presso le grandi infrastrutture di ricerca europee (large scale facilities).                                              

Funzione in un contesto di lavoro:

Ricerca sperimentale e/o teorica nel campo della Scienza dei Materiali.

Competenze associate alla funzione:

Conoscenze su tecniche di simulazione, sintesi e analisi dei materiali.
Conoscenze comparative sulle proprietà chimiche, fisiche, tecnologiche dei materiali.
Conoscenze su aspetti applicativi dei materiali in prodotti, componenti e dispositivi.

Sbocchi professionali:

Laureato operante nella divisione "Ricerca e Sviluppo" di una piccola, media o grande industria e presso laboratori di ricerca di enti pubblici o privati.
Il laureato ha accesso, secondo le modalità previste dalle specifiche normative, all'insegnamento nelle scuole medie e superiori.

 

Ultimo aggiornamento: 21/09/2018 23:30
Location: https://scienzadeimateriali.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!